Il canto, un modo per capire veramente chi sono!

Canto da quando sono nato! E’ un percorso molto difficile ma ne vale la pena! Il canto mi ha aiutato a crescere, ad ascoltarmi e quindi rimanere sempre in contatto con me stesso … questo mi ha permesso non solo di perfezionare la mia voce ma anche di capire veramente chi sono!”

AntonioCervato

Antonio Cervato, nato a Pordenone, si è avvicinato alla musica all’età di cinque anni con lo studio del pianoforte.
Dopo aver concluso gli studi umanistici, ha studiato canto lirico con il soprano Gabriella Munari al conservatorio “F. Venezze” di Rovigo dove si è diplomato.
Ha continuato poi a perfezionarsi con insegnanti importanti come Gloria Banditelli, Sherman Lowe, William Matteuzzi, Alda Borelli Morgan, Roberta Canzian, Enrico Rinaldo.
Nel 2009 ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento della musica nelle scuole medie e superiori con il massimo dei voti al conservatorio “C. Pollini” di Padova.
Ha collaborato come solista e corista con orchestre e gruppi strumentali importanti del territorio come l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra Filarmonia Veneta, MA Ensemble, Orchestra da Camera Accademia Secolo XXI ed è stato diretto da Tiziano Severini, Giampaolo Bisanti, Gianluca Marcianò, Matteo Bettinelli, Alessandro Toffolo.
Nel 2004 ha debuttato al Teatro Sociale di Rovigo nell’opera Incanto di Natale di Paolo Furlani. Nel 2005 ha interpretato il ruolo di Mercurio nell’opera Dido and Aeneas di Henry Purcell al Teatro ai Colli di Padova.
Nel 2008 ha interpretato brani inediti e in prima esecuzione assoluta di G. Tartini a Palazzo Soranzo-Cappello a Venezia in un concerto intitolato “La voce segreta” che si è svolto nell’ambito di una rassegna di concerti organizzati dagli Amici della Musica di Venezia.
Ha collaborato con la Fondazione Arena di Verona per le opere Romeo et Juliette, Nabucco, Aida e Don Giovanni.
Sempre per la Fondazione Arena di Verona nel 2013 ha cantato al Teatro Ristori di Verona nell’ambito del progetto Opera Factory. LAB-Verdi e Shakespeare in progress.
Nel 2013 ha cantato nell’opera contemporanea, in prima esecuzione assoluta, La Serva di Padova al Teatro Verdi di Padova.
In qualità di corista ha cantato nelle opere Rigoletto, Barbiere di Siviglia, Madama Butterfly e Norma, in cartellone per la Stagione Lirica di Padova al Teatro Verdi ed al BassanoOpera Festival.
Nel Settembre 2014 nella suggestiva Piazza Vigo di Chioggia è stato protagonista, al fianco di Katia Ricciarelli, intervenuta come ospite d’onore, del Galà della Laguna, serata artistico-culturale a scopo benefico.
Artista eclettico, ha arricchito la sua formazione accostando ad una formazione musicale classica, i suoi studi nel teatro di prosa sotto la guida del maestro Vittorio Attene.